F.C. CONSOLATA 67 Via SS. Consolata, 105 - 41049 - Pontenuovo di Sassuolo (Mo)Tel./Fax. 0536 871800 - e mail fc-consolata-67@libero.it - P.IVA 02441750367

 

Stemma

 
-PONTENUOVO-SASSUOLO-MODENA-----------------
 
Testo
 

Foto09-01-2010 - Consolata: Gianni Munari e Mattia Spezzani

Sassuolo-Lecce si presenta come una sfida per le parti alte della classifica del campionato cadetto. Entrambe candidate dichiarate alla serie A fin dall'inizio della stagione. Questa partita molto attesa per i suoi contenuti tecnici, ha in sé anche qualcosa che ci riguarda come FC Consolata 67. Gianni Munari, anche martedì a segno nell’uno a zero al Vicenza, è un frutto della nostro settore giovanile. Non manca mai di rivendicare le sue origini sportive quando gli chiedono di ricordare da dove è cominciata la sua carriera. Alzatosi alla ribalta del calcio nazionale, come una delle novità più interessanti dello scorso campionato di serie A, si trova adesso a dover ripartire dopo aver trascorso l’estate tra le mani di ortopedici e fisioterapisti. Purtroppo alla fine della stagione passata la rottura di un legamento del ginocchio ne ha rallentato l’ascesa imponendogli uno stop di circa cinque mesi. Ora, appena rientrato è già un protagonista della corsa salentina alla serie A. In questo campionato di serie B comincia ad affermarsi anche un altro protagonista che interessa la Consolata da vicino. Il giovane Mattia Spezzani, anche martedì chiamato a dare il suo contributo nella difficile vittoria del Modena contro il Cesena, nasce calcisticamente nella nostra scuola calcio. Una delle più promettenti realtà del vivaio modenese, vanta trascorsi con i rossoblu della Consolata. Dopo la scuola calcio con mister Beppe Nora ed anche tutte le annate dei pulcini, Mattia è passato alle giovanili del Modena. Già dall’inizio di questa stagione è stato inserito nella rosa della prima squadra ed a soli diciassette anni è ora una valida soluzione tattica nelle scelte di Apolloni. Gianni e Mattia sono solo la punta di un iceberg, infatti puntualmente i vivai dei settori giovanili di Modena e Sassuolo attingono dalle nostre risorse, impiegando nelle loro formazioni molti dei nostri ragazzi. C’è comprensibilmente tanta soddisfazione nel vedere i frutti di un impegno che continua da anni. Centinaia di bambini che tutti i giorni frequentano le nostre strutture, sono di per sè il fine che il calcio a livello parrocchiale deve avere. Fare del sociale non preclude però la possibilità di svolgere un discreto lavoro anche in una realtà come la nostra. Per i sassolesi di Pontenuovo, nel campionato di B saranno pertanto diversi motivi di interesse che si intrecciano e comunque vada per la Consolata sarà una vittoria.

statistiche